SOG-SEA OF GREEN

La tecnica di coltivazione Sea of Green (SOG) prevede di crescere un numero più elevato di piante con piccole dimensioni invece di poche grandi piante. La maggiore esposizione delle cime alla luce permette di avere  maturazioni più uniformi, di ridurre i tempi di crescita e di ottenere il massimo raccolto possibile in base allo spazio e alla potenzadel bulbo illumuminante. Questo metodo viene usato nella  floricoltura commerciale, adatto a varietà di altezza limitata, con alto rendimento e fioritura veloce. Ideale per colture idroponiche e alla propagazione dei cloni.

È possibile collocare oltre 20 piante per metro quadro con illuminazione dall’alto.  Quando le piante raggiungono i 25-35 cm di altezza è possibile forzare la fioritura con un ciclo di luce 12/12. Mantenere bassi livelli di fertilizzazione e ridurre in particolare l’azoto, che può portare a un allungamento eccessivo dei gambi.

Nella coltivazione SOG, tutta l’energia deve andare ai frutti principali ed è quindi preferibile alleggerire i rami laterali e le parti inferiori con decise potature dopo la formazione del tappeto fogliare e delle gemme.  Se tagliati correttamente, i rami potati possono servire per nuovi cloni. Una coltivazione SOG bene avviata con un’area di radicazione dei cloni efficiente permette di ottenere un raccolto continuo, anche ogni due settimane.  È  possibile coltivare contemporaneamente solo varietà di dimensioni simili. È però una tecnica semplice e non invadente  per le piante, quindi utile anche per i coltivatori meno esperti.

Menu

Create a free account to save loved items.

Accedi